Categoria: Santità Salesiana

Francesco Piccolo

Francesco Piccolo

Due pagnotte sulla coscienza «Entrai nell’Oratorio di Valdocco nel 1872 ed avevo appena 11 anni, essendo nato a Pecetto Torinese l8 aprile 1861. Ero molto birichino allora (come si può essere birichini a quell’età). Ebbi qualche difficoltà nell’adattarmi alla vita di alunno interno».

Michele Magone

Michele Magone

Una medaglia nella mano di un monello La nebbia fitta intristiva ogni cosa, in quella fredda sera d’autunno. La gente, sotto la tettoia di Carmagnola, aspettava il treno. Cera anche don Bosco, sotto quella tettoia. Non pensava al treno che tardava, ma seguiva tra la nebbia le voci ora vicine ora lontane di una frotta […]

Don Filippo Rinaldi

Don Filippo Rinaldi

«Di Don Bosco gli mancava solo la voce» Lu Monferrato è un paesino incollato al cocuzzolo di un colle. Bisogna mangiar polvere e sputare l’anima per arrivare lassù. E i ragazzi di don Bosco, alcuni armati di trombe e tamburi, altri con zaini in spalla, si gettarono su per i tornanti della Strada come indiani […]

Santa Maria Domenica Mazzarello

Santa Maria Domenica Mazzarello

I miracoli si pagano Sulle colline a sud di Alessandria, nella rovente estate del 1860, scoppia il tifo. Un manuale di medicina del tempo definisce questa malattia: «complicatissima e praticamente impossibile da curare». Un almanacco che si vende sulle bancherelle delle fiere (e che la gente consulta con molta fede) prescrive come rimedio di bruciare […]

Beato Michele Rua, il ragazzo che fece a metà

Beato Michele Rua, il ragazzo che fece a metà

Otto anni e una fascia nera Un fanciullo pallido. Otto anni e una larga fascia nera al braccio sinistro. Da due mesi gli é morto il papà. Un prete, che ha distribuito medaglie a tutti gli altri ragazzi, e ora ha le mani vuote, gli fa cenno di avvicinarsi.

facebook.com/sognidonbosco
© 2019 I sogni di Don Bosco · Tema Crumbs di WPCrumbs