Categoria: Sogno

Sogno del fratello febbricitante (1832, MB I, 269-270)

Sogno del fratello febbricitante (1832, MB I, 269-270)

In mezzo a’ suoi studi e alle altre occupazioni, Giovanni non dimenticava la propria famiglia, alla quale ritornava sovente coll’affettuoso pensiero. Verso Antonio, che quest’anno prendeva moglie, non solo non aveva il menomo rancore, ma nutriva una sincera affezione, che sempre conservò per tutto il tempo di sua vita. Abbiamo detto che spesse volte sognava. […]

Compiti di scuola (1831, MB I, 253-254)

Compiti di scuola (1831, MB I, 253-254)

Ma, nei quattro anni di ginnasio, oltre l’ingegno e la memoria, pare fosse in Giovanni un’altra virtù segreta e straordinaria che l’aiutava. Così opinarono quelli fra i suoi antichi condiscepoli, che ci narrarono i fatti seguenti. Una notte sognò che il maestro aveva dato il lavoro dei posti e che egli stava eseguendolo. Appena svegliato, […]

Destino vocazionale (1831, MB I, 243-244)

Destino vocazionale (1831, MB I, 243-244)

Giovanni alla scuola di Castelnuovo aveva stretto relazione con un tal compagno di nome Giuseppe Turco, il quale lo aveva condotto a far conoscenza della propria famiglia, cui apparteneva una vigna posta nella regione detta Renenta, confinante col podere Susambrino. In quella vigna Giovanni sovente si ritirava come luogo più lontano dalla strada che attraversava […]

Rimprovero per poca fede (1831, MB I, 218)

Rimprovero per poca fede (1831, MB I, 218)

La morte di D. Calosso però era per Giovanni un gran disastro. Egli piangeva incessantemente il benefattore defunto. Se era sveglio, pensava a lui; se dormiva, di lui sognava. Accresceva la sua mestizia il suono funebre delle campane, prolungato e ripetuto di parrocchia in parrocchia, per il Pontefice Pio VIII, morto il 31 novembre. Le […]

Il futuro dell’Oratorio. Origine della Casa Madre (1845)

Il futuro dell’Oratorio. Origine della Casa Madre (1845)

Ma sogni singolari venivano a confortare D. Bosco, e l’occupavano l’intera notte, come egli raccontò la prima e [298] l’ultima volta, solo a D. Giulio Barberis ed allo scrittore di queste pagine, il 2 febbraio 1875. In queste misteriose apparizioni vi era un intreccio di quadri ripetuto, vario e nuovo, ma sempre con riproduzione dei […]

facebook.com/sognidonbosco
© 2018 I sogni di Don Bosco · Tema Crumbs di WPCrumbs